Il presente ed il futuro

Intervista con Antonio Restaneo, consigliere di amministrazione SEAV.

 

Apriamo questo nuovo numero di SEAVLife incontrando Antonio Restaneo, consigliere di amministrazione SEAV, che ci offre una visione “dal posto di comando” sul mercato in generale e sul futuro della SEAV stessa.

Dr. Restaneo, come legge SEAV la realtà di Mercato 2011 e quali le strategie per affrontarlo in futuro?

AR Come direbbero i latini “mala tempora currunt”, ma il dovere dell’imprenditore è quello di essere, comunque, se non ottimista almeno realista: non sottovalutare i rischi ma neppure aver paura. Il timore di “affrontare il mare” non è dato a chi vuole fare impresa. Il 2010 per noi, come per l’intero comparto, va ormai considerato un anno di “rimbalzo tecnico”. I risultati conseguiti - ad esempio per noi, un 6% in più rispetto al 2009 - hanno infatti generato l’illusione che la crisi fosse passata e che si andasse verso una fase di recupero. Così purtroppo non è stato e il 2011 ha riportato tutto il Mercato su livelli di fatturato pre-2010. Questa situazione, oltre a porre i problemi connessi ad una fase economica stagnante, riverbera influenze negative non tanto e non solo sulle capacità di espansione ma anche su quelle che sono le disponibilità finanziarie per la R&D nonché, in ultima analisi, sulla capacità di tenuta dei livelli occupazionali delle aziende e  dell’intero sistema. Ad oggi, le sole aziende che crescono, lo fanno grazie all’acquisizione di altre realtà, in un panorama dove, purtroppo, molte aziende nostre concorrenti hanno chiuso i battenti e molte sono destinate a fare questa fine. In questo scenario di grande incertezza e profondo pessimismo, crediamo che l’unica scelta possibile sia quella da “capitani coraggiosi”: mantenere la barra a dritta e i polsi saldi. Per questo le parole d’ordine che ci ispirano continuano ad essere quelle contraddistinte dalle tre “R”: razionalizzazione, risparmio, ricerca e sviluppo. Ed è quello che SEAV ha sempre fatto in tutti questi anni e sta continuando a fare. Nonostante la riduzione di fatturato riscontrata nel recente passato, la nostra azienda ha mantenuto invariati i livelli occupazionali, scegliendo di non sacrificare nessun collaboratore e continuando ad investire su nuove tecnologie e nuovi prodotti, come scoprirete più avanti leggendo questo magazine. Di questo impegno e di questa fiducia, ne siamo certi, il futuro saprà ricompensarci.

Più in particolare, ci può parlare delle nuove tendenze del vostro Mercato di riferimento e di come SEAV si stia, al riguardo, attrezzando?

AR Crediamo che il mercato dell’automazione stia evolvendo molto rapidamente in questi ultimi anni, forse anche per merito della crisi. Tra il 2008 e il 2010, abbiamo assistito alla scomparsa di tutta quella parte di attori un po’ improvvisati che un mercato ricco attrae nel suo momento di massima espansione. A qualsiasi livello - aziende manifatturiere, distributori, tecnici installatori etc. - il mercato si era riempito di player non sufficientemente preparati che, piuttosto che creare valore, quasi lo distruggevano. La crisi ha riportato le cose al loro posto. Chi non era in grado - per carenze tecniche, progettuali, di cultura aziendale o altro - di stare sul mercato, da questo è stato espulso. E ciò rappresenta sicuramente un fatto positivo per le aziende che storicamente lavorano nel settore. La seconda evoluzione è tecnologica. Nonostante continui a persistere sul mercato uno “zoccolo duro” che continua a preferire l’utilizzo di tecnologie ormai mature, noi crediamo che il futuro sia rappresentato dalla convergenza dei sistemi - e non voglio parlare di Domotica, parola di cui tutti si sono riempiti la bocca da almeno un decennio ma che ancora deve trovare una vera e propria dimensione reale nel mercato. SEAV sta lavorando e investendo risorse per perseguire un’integrazione di Sistemi (la radio, la Rete, il wi-fi) che andrà a soddisfare il desiderio di comfort dell’utente. Non più sistemi complicati da installare e difficili da utilizzare, ma sistemi “user friendly” pensati per essere facilmente e efficacemente al servizio di ognuno di noi. Il Sistema SEAV DOMUS - che più avanti, leggendo, scoprirete nei dettagli - è la nostra risposta a queste esigenze ormai non più latenti del Mercato. Senza comunque dimenticare che il nostro mercato è fatto ancora di prodotti basici. E quindi continuiamo ad investire in ricerca e sviluppo per migliorare i prodotti su cui abbiamo costruito la nostra storia e il nostro successo nonché nel design di prodotti come trasmettitori e fotocellule di nuova generazione che presenteremo nelle prossime pagine.

E veniamo all’Organizzazione. La situazione di Mercato come ha influito sulla vostra struttura?

AR La situazione di Mercato ha sicuramente penalizzato le risorse economiche e finanziarie, creando una maggiore rigidità, ma la nostra azienda è riuscita a mantenere inalterati i livelli occupazionali. La scelta di mantenere l’intera catena del valore (dall’idea alla sua realizzazione) sul nostro territorio è una scelta pesante dal punto di vista economico, ma, alla lunga, premiante. Produrre risorse dal territorio e per il territorio – e alla parola “risorse” attribuisco tutte le accezioni possibili - è per noi una scelta etica fondamentale. Da sempre infatti i nostri sono prodotti di precisione e a contenuto tecnologico. Formare i nostri tecnici e le nostre maestranze in generale ha richiesto tempo ed investimenti che si ripagano solo se continuiamo a riempire il nostro prodotto di “made in Italy”. E questo il Mercato lo riconosce, privilegiando sempre di più l’”hand made in Italy”, come il nostro. Non solo: è anche scelta strategica su cui abbiamo imperniato il nuovo progetto di sviluppo futuro di SEAV, la nuovissima divisione aziendale SEAV MORE, che sfrutterà appieno proprio quelle risorse e quel talento tipicamente italiano che da sempre SEAV possiede ed alimenta.



  • SEAV

    Soluzioni elettroniche per il
    controllo del movimento

    vai al sito

  • SEAV More

    Manufacturing Optimization
    Research Engineering

    vai al sito

  • SEAV Domus

    Soluzione seav
    per la domotica

    vai al sito

  • SEAV S.r.l.
    Via Oriana Fallaci 4/6
    60027 Osimo (AN)
    Tel +39 071 7132758
    Fax +39 071 7131937

    contatta

 
Copyright © 2010 - 2013 SEAV srl
Via Oriana Fallaci 4/6 60027 Osimo (AN) Italy
Tel +39 071 7132758 - Fax +39 071 7131937
Mail: info@seav.com - Pec: info.seav@pec.it - Privacy
N. iscrizione registro imprese di Ancona e P.IVA 00853890424 - Capitale sociale € 99.000,00 i.v.